martedì 30 ottobre 2012

QUESTA VOLTA ABBIAMO BISOGNO DELL'AIUTO DI TUTTI

::: INGRANDISCI L'IMMAGINE :::QUESTA VOLTA ABBIAMO BISOGNO DELL'AIUTO DI TUTTI
UNO PER TUTTI, TUTTI PER UNO!


LA SCUOLA DI PACE
www.lascuoladipace.org 

lunedì 29 ottobre 2012

DOMENICA 4 NOVEMBRE H. 10.30 ALLA FATTORIETTA A ROMA: FESTA PACE, GIOIA E COLORE PER I BAMBINI DELLA SIRIA

::: SCARICA LA LOCANDINA E FALLA GIRARE! :::
DOMENICA 4 NOVEMBRE H. 10.30 A ROMA
FESTA PACE, GIOIA E COLORE
PER I BAMBINI DELLA SIRIA
altre iniziative direttamente nelle scuole
 


Domenica 4 Novembre a La Fattorietta a Roma a partire dalle h. 10.30
(vicolo del Gelsomino - Roma Aurelio)
organizzeremo una FESTA per i BAMBINI della SIRIA
Sarà una giornata all'insegna della PACE, della GIOIA e del COLORE,
con laboratori, giochi, cantastorie, palloncini, truccabimbi
eee... porta con te una torta per l'exploit finale...!!!

in Siria, sulla sponda a sudest del Mediterraneo
è in corso da più di un anno una guerra
che ha ucciso finora più di 2600 bambini
negando loro ogni possibile diritto che invece
dovrebbe essere garantito per tutti i bambini
i bambini di Roma e d'Italia vogliono essere
vicini ai bambini della Siria
nel modo in cui tutti i bambini sanno esserlo,
ovvero con una giornata dedicata al gioco,
al colore, alla gioia di vivere...
per sensibilizzare i grandi perché possa tornare a splendere
la luce del sole pieno per tutti i bambini della Siria e del Mondo

Sarà una vera FESTA, un HAPPENING in cui si svolgeranno
le attività ludiche realizzate con e per i bambini che saranno tutti insieme con noi alla festa.
Si manderanno cartoline con i pensieri dei bambini, che porteremo direttamente ai bambini in Siria.
Si disegneranno le sagome dei "generali della guerra",
si preparerà tutti insieme una GRANDE TORTA CON LA PANNA che... a fine giornata,
insieme alle altre portate dai bambini, saranno lanciate contro i "generali della guerra"
(come nella fiaba "La Torta in cielo" di Gianni Rodari)
Oltre alle attività realizzate dagli artisti e volontari ognuno/a potrà
proporre una propria perfomance artistica per colorare tutti/e insieme la giornata.

L'appuntamento è alle 10.30 presso la Fattorietta
L'ingresso è a sottoscrizione per gli scopi dell'iniziativa
Il pranzo è al sacco
La manifestazione terminerà alle h. 15.00 circa
con il lancio in cielo dei palloncini colorati.
Si prega di avvisare sul numero di partecipanti al n° 3400585167

Info web: http://www.lascuoladipace.org/missionjoycolorforsyrianchildren
Info facebook: http://www.facebook.com/missionjoyandcolorforsyrianchildren
Info mail: lascuoladipace@gmail.com
Info tel: 3400585167

(la giornata è collegata alla missione che compiremo in Siria e alla Marcia della Pace per i Bambini Siriani, in programma il 17 Novembre a Bologna. Si raccoglieranno fondi per gli scopi della Missione)

Per chi non è a Roma: Si può partecipare anche alla Marcia Internazionale per i Bambini Siriani in programma il 17 Novembre a Bologna: http://www.facebook.com/events/530038557012271
Oppure inviarci un contributo per la Missione in Siria: http://www.lascuoladipace.org/donazioni.htm
Videospot di presentazione della giornata: http://youtu.be/QbNDu5uMZQA

La Scuola di Pace organizza iniziative direttamente nelle scuole di Roma e Provincia
prima della partenza della Missione di Pace (ovvero fino al 15 Novembre 2012)
Per info e prenotazioni contattaci al n° 3400585167

martedì 23 ottobre 2012

PACE, GIOIA E COLORE PER I BAMBINI SIRIANI


::: SCARICA LA LOCANDINA E FALLA GIRARE! :::
PER I BAMBINI E LE SCUOLE DI ROMA
altre iniziative direttamente nelle scuole

Domenica 4 Novembre a La Fattorietta a Roma a partire dalle h. 10.30
(vicolo del Gelsomino - Roma Aurelio)
organizzeremo una FESTA per i BAMBINI della SIRIA
Sarà una giornata all'insegna della PACE, della GIOIA e del COLORE,
con laboratori, giochi, cantastorie, palloncini, truccabimbi
eee... porta con te una torta per l'exploit finale...!!!

Sarà una vera FESTA, un HAPPENING in cui simultaneamente, o in diversi orari, si svolgeranno
le attività ludiche realizzate con e per i bambini che saranno tutti insieme con noi alla festa.
Si manderanno cartoline con i pensieri dei bambini, che porteremo direttamente ai bambini in Siria.
Si disegneranno le sagome dei "generali della guerra",
si preparerà tutti insieme una GRANDE TORTA CON LA PANNA che... a fine giornata,
insieme alle altre portate dai bambini, saranno...
(indovinate il seguito... l'iniziativa si ispira al romanzo "La Torta in cielo" di Gianni Rodari)
Oltre alle attività realizzate dagli artisti e volontari ognuno/a potrà
proporre una propria perfomance artistica per colorare tutti/e insieme la giornata.

Info web: http://www.lascuoladipace.org/missionjoycolorforsyrianchildren
Info facebook: http://www.facebook.com/missionjoyandcolorforsyrianchildren
Info mail: lascuoladipace@gmail.com
Info tel: 3400585167

(la giornata è collegata alla missione che compiremo in Siria e alla Marcia della Pace
per i Bambini Siriani, in programma il 17 Novembre a Bologna.
Si raccoglieranno fondi per gli scopi della Missione)

Per chi non è a Roma: Si può partecipare anche alla Marcia Internazionale per i Bambini Siriani in programma il 17 Novembre a Bologna: http://www.facebook.com/events/530038557012271
Oppure inviarci un contributo per la Missione in Siria: http://www.lascuoladipace.org/donazioni.htm

La Scuola di Pace organizza iniziative direttamente nelle scuole di Roma e Provincia
prima della partenza della Missione di Pace (ovvero fino al 15 Novembre 2012)
Per info e prenotazioni contattaci al n° 3400585167

lunedì 22 ottobre 2012

Missione Pace, Gioia e Colore per i Bambini della Siria


LA SCUOLA DI PACE CON I BAMBINI DEL MEDITERRANEO
UNA MISSIONE
IMPORTANTE PER I BAMBINI SYRIANI

::: IL SITO INTERNET DELL'ASSOCIAZIONE SIRIANI LIBERI IN ITALIA :::
collabora e contribuisce finanziariamente al progetto


Parte il 17 Novembre la Missione per portare Pace, Gioia e Colore
ai Bambini Syriani profughi nelle tendopoli della Turchia.
È un progetto dell'organizzazione di volontariato "La Scuola di Pace",
che coniuga l'iniziativa di solidarietà concreta diretta ai bambini
allo sviluppo di una sensibilità culturale per la pace
che vede i bambini e ragazzi d'Italia
vicini ai bambini e ragazzi della Syria
per una soluzione di Pace
che, come dice Padre Paolo Dall'Oglio, veda
"la strada di una transizione politica verso un'architettura istituzionale
democratica, basata sul consenso delle diverse componenti
e sensibilità sociali e religiose che coabitano in Siria"
.
Il nostro aiuto è diretto a portare PACE, GIOIA e COLORE,
attraverso la realizzazione in loco di una SCUOLA CREATIVA
dove i bambini possano trovare serenità e protezione.
È un'iniziativa completamente autogestita e abbiamo bisogno dell'aiuto
di tutti/e
, attraverso la raccolta di donazioni in denaro e in materiale ludico/didattico.
Le scuole e i cittadini che vogliono sostenerci possono inviarci un contributo economico,
inviandoci una donazione, contattandoci per e-mail, o per telefono al n° 3400585167

 
AN IMPORTANT MISSION FOR SYRIAN CHILDREN
::: scarica questo file e aprilo con Power Point :::
MANDA UNA CARTOLINA DI SOLIDARIETÀ AI BAMBINI DELLA SIRIA
scarica questo file e aprilo con Power Point
dopo aver scritto il tuo messaggio in italiano, o in inglese, oppure in arabo...
fai "salva con nome" e scegli: salva come "File JPEG"
poi inviaci il file su facebook o per posta elettronica
(se sei esperto/a puoi anche personalizzare la cartolina con un tuo disegno, oppure mandarci un tuo disegno in formato digitale)
 

IL SILENZIO È UN CRIMINE DI GUERRA! Rompiamo il muro del silenzio!!!

aiutiamo l'infanzia della Syria
fai una donazione qui




 

 
 1)    Motivazioni della nostra missione
Siamo costernati da quello che sta accadendo ormai da più di un anno in Siria. L’enormità di morti, le persone scomparse, le persone sottoposte a tortura, le persone detenute, e tutti i tanti profughi, all’interno della Siria e in Turchia, Libano, Giordania e Iraq. Tra le vittime e i rifugiati si contano un  numero enorme di donne e bambini.
Quello che colpisce di più, oltre alla brutalità di questa guerra che vede in modo impari contrapposto il popolo, con pochi o nessun mezzo di difesa, alla brutalità e alla ferocia di un regime ormai condannato dalla storia, ma purtroppo ancora molto aggressivo nei confronti di civili inermi, è la quasi totale indifferenza internazionale in cui questa ingiustizia si sta compiendo. Questo avviene tuttora anche in Italia.
Tutte le guerre portano morte e devastazione, nel fisico e, maggiormente per i bambini, anche nello spirito. La guerra, oltre ad essere ingiusta, è la negazione totale di tutto il benessere a cui può aspirare un bambino/a, in una situazione già difficile precedentemente in una regione del Mediterraneo come la Siria, e impossibile tuttora.
La perdita di un genitore, di un fratello/sorella, una mutilazione, l’esodo forzato, la vita quotidiana in un campo profughi, all’interno di una tenda… sono tutti fattori che incidono negativamente sullo sviluppo psico-fisico di un bambino, che lasciano dei segni indelebili. La nostra Missione non può far dei miracoli, ma può aprire una finestra, portare un aiuto concreto, far sorridere i bambini, e far conoscere qui in Italia e nel Mondo le loro emozioni, il messaggio che da loro può ritornare, con la semplicità e i mezzi di espressione tipici dei bambini, ai bambini delle scuole in Italia e, di conseguenza, a tutta la società civile italiana.
2)    Realizzazione del progetto
La nostra Missione prevede la partenza da Roma, e poi da Bologna alla "Marcia Internazionale per i Bambini Siriani", di un gruppo di nostri volontari con il nostro camper/joybus che è tutto disegnato con affreschi ispirati alle opere realizzate dai bambini e ragazzi delle scuole d’Italia, rivolti al dialogo con i bambini del Mediterraneo. Il viaggio via terra è già parte della Missione, quasi una forma di pellegrinaggio di solidarietà attuato per andare ad incontrare i bambini Siriani a 3000 km. di distanza, non utilizzando i normali mezzi trasporto veloce, come l’aeroplano, che ci porterebbero invece in zona in poche ore. Tutte le fasi del viaggio verranno filmate dal regista Paolo Maselli* per realizzare così, con le altre scene riprese durante le attività nei campi profughi, un documentario che sarà poi presentato nelle scuole d’Italia e in tutte le situazioni dovrà potrà essere mostrato.
Quello che andremo a fare è molto semplice: portare un momento di gioia e di colore ai bambini, attraverso la realizzazione itinerante, in vari campi profughi, di laboratori didattici e ludici, giochi, allegria, clownerie e il cinema per ragazzi realizzato con l’attrezzatura che porteremo dietro, e con la proiezione di cartoni animati con sottotitoli in arabo. Tutte queste sono attività che abbiamo già svolto con successo nel passato, e per cui siamo abbastanza preparati. Dovendo affrontare un viaggio molto lungo e impegnativo porteremo con noi lo stretto indispensabile di materiale didattico, acquistando poi in zona il resto. Dove possibile, in base al nostro budget, acquisteremo anche dei kit didattici da donare ai bambini. Ci dirigeremo verso la Provincia di Hatay in Turchia, dove vi sono numerosi campi profughi.
3)    Tempi e durata del progetto
Il nostro progetto partirà il 17 Novembre 2012 dalla "Marcia Internazionale per i Bambini Siriani" in programma quel giorno a Bologna. La durata del viaggio è prevista di 30/40 giorni in totale. In base ai risultati del progetto si potrà valutare se protrarre la missione, oppure realizzare fasi successive.
4)    Costi e finanziamento
Per il viaggio e l’acquisto del materiale necessario alle attività prevediamo un budget minimo di Euro 5.000/00.
L'iniziativa è completamente autogestita e autofinanziata. Le donazioni, da parte delle scuole e dei cittadini, per la copertura del budget, ci potranno essere inviate tramite bonifico bancario intestato alla “Scuola di Pace” sul nostro c/c 0744-000159612 presso la Cassa di Risparmio della Provincia dell'Aquila - Agenzia Roma 3, IBAN: IT49M0604003204000000159612, specificando la causale.
5)    Strumenti di comunicazione
Abbiamo già attivato una pagina internet dedicata alla missione all’indirizzo web: http://www.lascuoladipace.org/missionjoycolorforsyrianchildren, a cui sono collegate altre pagine su Facebook e Twitter, un blog e un canale Youtube, su cui si è già cominciato un lavoro di comunicazione per la fase preparatoria del progetto. Successivamente all’inizio della missione questi mezzi di comunicazione riporteranno, attraverso scritti, foto e video da noi realizzati, tutte le info necessarie a far conoscere quello che stiamo facendo. Parallelamente un ufficio stampa invierà comunicati stampa ai Media (giornali, radio, televisioni, portali web, ecc.).
Un’attività di comunicazione e di sostegno è stata già attivata con le scuole italiane, e verrà rinnovata durante e anche dopo la missione.
::: scheda: "principali attività del regista Paolo Maselli" :::scheda: "principali attività del regista Paolo Maselli"


PARTECIPA CON LA TUA SCUOLA AL PROGETTO

La Scuola di Pace
Mission Joy and Color for Syrian Children

www.lascuoladipace.org/missionjoycolorforsyrianchildren

venerdì 19 ottobre 2012

MANDA UNA CARTOLINA DI SOLIDARIETÀ AI BAMBINI DELLA SIRIA

::: scarica questo file e aprilo con Power Point :::
MANDA UNA CARTOLINA DI SOLIDARIETÀ AI BAMBINI DELLA SIRIA
scarica questo file e aprilo con Power Point
dopo aver scritto il tuo messaggio in italiano, o in inglese, oppure in arabo...
fai "salva con nome" e scegli: salva come "File JPEG"
poi inviaci il file su facebook o per posta elettronica
(se sei esperto/a puoi anche personalizzare la cartolina con un tuo disegno)


LA SCUOLA DI PACE
WWW.LASCUOLADIPACE.ORG 

domenica 14 ottobre 2012

Con i Bambini del Mediterraneo


Con i Bambini del Mediterraneo

LO SPECIALE DEDICATO AI BAMBINI DEL MEDITERRANEO (qui)

Dal 15 al 20 Ottobre, l'Agenzia della Gioia della Scuola di Pace realizza uno speciale su Internet dedicato ai bambini del Mediterraneo.
L'esigenza è nata dalla sospensione della manifestazione "Settimana dei bambini del Mediterraneo" (temporanea, definitiva... ???) che dal 1999 al 2011 si è svolta ininterrottamente, per 13 edizioni, a Ostuni in Puglia e in alcuni Comuni del circondario Salentino.
La XIV edizione quest'anno non ci sarà... Non essendo stati resi pubblici i motivi di questo "taglio", abbiamo chiesto il perché al Sindaco di Ostuni, con una lettera inviatagli il 1° Ottobre. Fino ad ora non è arrivata nessuna risposta... Andando per intuizione possiamo pensare che l'iniziativa fosse diventata troppo impegnativa ed onerosa per i Comuni coinvolti, e insomma... non fosse proprio tra le loro priorità.
È un vero peccato perché questa iniziativa era stata un precursore delle problematiche, e voglia di cambiamento nell'area mediterranea, che proprio ora vede dei significativi cambiamenti dopo le "Primavere" del 2011. È strano che proprio all'apice di questo lavoro cominciato nel 1999 questa manifestazione sia stata sospesa. Forse si tratta di uno di quei strani scherzi del destino che ci allontanano da qualcosa proprio quando pensiamo di averla finalmente raggiunta...
In ogni caso questo è quanto, e per persone come noi che cercano di vedere sempre il "bicchiere mezzo pieno" in qualsiasi avvenimento, non staremo a piangerci sopra più di tanto. Resta il fatto in positivo che in questa zona della Puglia, affacciata sull'Adriatico e il Mar Mediterraneo, si è potuto compiere un piccolo miracolo, con un'iniziativa veramente interessante e di qualità, che ha regalato a diverse generazioni di studenti pugliesi un momento di incontro didattico e ludico con gli "altri" bambini, quelli delle sponde ad est e a sud, per ritrovarsi uniti in "un mare di storie colorate".
Con il fermo della "Settimana dei bambini del Mediterraneo" che si sarebbe dovuta svolgere come ogni anno nella terza settimana di Ottobre, ovvero dal 15 al 20, resta uno spazio vuoto riguardante l'interesse culturale e di solidarietà verso i bambini dell'area mediterranea.
Come si può vedere nella mappa che abbiamo tracciato qui gli stati coinvolti sono in tutto 37, la maggioranza dei quali nell'area ad est e sudest del Mediterraneo.

I punti di forza del lavoro di questi anni sono stati:
- La difesa dei diritti dei bambini (Convenzione ONU sui Diritti dell'Infanzia)
- Il benessere personale e sociale dei bambini del Mediterraneo
- Il rifiuto della guerra e lo sviluppo di scuole di pace
- Il Mediterraneo attraverso la letteratura e l'illustrazione per ragazzi
- L'arte dei bambini e dei ragazzi, le danze e le musiche che uniscono i popoli.
- Lo sviluppo di una "scuola creativa" volta all'incontro con gli altri.
- Il dialogo diretto vivendo emozioni comuni, attraverso l'incontro tra i bambini pugliesi e i bambini delle delegazioni estere accolti nelle giornate della manifestazione, presso le famiglie e le scuole.
- I laboratori realizzati da tantissimi "esperti", amici dei bambini del Mediterraneo, che ogni anno hanno dato una mano, ognuno/a con i propri talenti, per sviluppare l'incontro con i bambini e le loro culture.

Con questo speciale, che si svilupperà sulla pagina web e sulla pagina facebook, tenteremo di riannodare il filo conduttore di questo lavoro, perché possa continuare a vivere nelle scuole, negli ambiti famigliari e in quelli sociali, nel lavoro che i tanti esperti, coinvolti per anni in questa bella avventura, continuano a fare ogni giorno, e tutto l'anno, in tutta Italia.

Una particolare attenzione è rivolta al dramma che stanno vivendo i bambini siriani. La guerra è in corso da più di un anno ma nessuno ne parla. Sono morti tantissimi bambini e grandi, e chi ha potuto è scappato in Turchia, Giordania, Iraq e Libano.
Per dare una mano a questi bambini partirà il 1° Novembre la Missione dei volontari della Scuola di Pace per realizzare, presso i campi profughi in Turchia, una "scuola creativa" che porti GIOIA e COLORE! È un po' come se la "Settimana dei bambini del Mediterraneo" si spostasse, idealmente e materialmente, in Siria.
Il nostro lavoro si svilupperà con l'aiuto dei bambini e ragazzi delle scuole d'Italia che riusciranno a risvegliare l'opinione pubblica su questa tragedia in atto. Una scuola di Genova si è già mossa in questo senso, scrivendo e inviando lettere ai loro coetanei siriani, in Italiano e in arabo.

Vi invitiamo a seguirci su Internet www.agenziadellagioia.com/conibambinidelmediterraneo/ e su Facebook.


 ::: Una fotografia dei bambini del Mediterraneo ::: Una fotografia dei bambini del Mediterraneo (vai)

::: Ludoteca Galleggiante del Mediterraneo ::: Ludoteca galleggiante del Mediterraneo (vai)

::: La settimana dei bambini del Mediterraneo ::: La settimana dei bambini del Mediterraneo (vai)

::: L'istituto mediterraneo per l'infanzia ::: L'istituto mediterraneo per l'infanzia (vai)

::: La mappa del nostro lavoro con i bambini del Mediterraneo ::: La mappa del nostro lavoro con i bambini del Mediterraneo (vai)

::: La pagina Facebook ::: La pagina Facebook (vai)

lunedì 8 ottobre 2012

PEACE IN SYRIA : PACE IN SIRIA


La GUERRA è morte, distruzione, sofferenza, mutilazioni, orfani, deportazioni...
La PACE è vita, armonia, gioia, scuola, solidarietà, accoglienza, vicinanza...
Ogni giorno possiamo scegliere se DARE FORZA a questa opportunità,
ogni giorno possiamo far trionfare la VITA!